17.3.15

Sporche verità

Sono rientrata in Tumblr solo per accaparrarmi uno username. Sì, si fanno anche queste cose. La nostalgia per Frènfi (se non sapete cos'è - o meglio cos'era Frènfi* siete messi male) oggi prende a tradimento e ci s'inventano posti nuovi dove andare a sproloquiare. Poi ci si rende conto che è parecchio che non si sproloquia *qui dentro*... e tutto resta in sospeso. Fino alla prossima volta, fino al prossimo cambiamento. Tanto, di cambiamenti in atto ce n'è sempre QB :)
*oh, a proposito, GIAO :-(

12.3.15

“There’s a storm happening,

but you are the sky.

Breathe.”

(Bhagavati)

I tostapane (cit) nel vigneto

Nel vigneto non ci si annoia mai… i vignaioli moderni passano veramente da un estremo all’altro: da quelli che, per mantenere la tipicità del terroir, si danno alla viticoltura fatta come una volta (fino ad arrivare a rivedere i cavalli nelle vigne), a quelli che vedono futuro ovunque… condito di tostapane (cit) in terra e droni per aria Sorriso

(cose trovate traducendo)

6.3.15

Insulti sagaci

L – Mamma, sai cosa si deve rispondere a uno che ti insulta chiamandoti secchione?

M – No, che cosa?

L – “έρρε ες κόρακας”, oppure “Ma va’ a defecare!”

O_o (e pensa che smettano di dargli del secchione, insultando la gente in greco antico? Con la lingua fuori)

2.3.15

Cose che i traduttori non dicono mai ;-)

“No caro cliente, ti ringrazio ma non dovevi, non alzarmi unilateralmente la tariffa, veramente, non ho bisogno di altro denaro!”

(Non riesco ancora a crederci, giuro.)

20.2.15

Clienti che viziano

“Complimenti per l'ottimo lavoro svolto con il progetto XYZ, grazie mille perché il cliente è rimasto molto soddisfatto!” (med-pharma)

“Volevo ringraziarti per il lavoro di AB. Il cliente era contento anche per le richieste extra soddisfatte!” (marketing)

E infine il rush job dell’ultimo minuto definito perfetto… ma così mi fate arrossire Sorriso